S.D.S. CCTV Systems srl
Zona Industriale Pian di Porto
06059 Todi (PG) - Italy
Tel. (++39)075.898.92.92 (r.a.)
Fax (++39)075.898.70.70
P.I. - C.F. 03178830547


La videosorveglianza su Cellulare o Smartphone UMTS


LA CONFIGURAZIONE DEL DVR
(serie L)

Nel menù di configurazione, accedere al menù RETE. Selezionare con il puntino rosso la voce LAN:

  • un indirizzo IP privato per la rete LAN (es. 192.168.1.38)
  • una SUBNET MASK (255.255.255.0)
  • un GATEWAY corrispondente all'IP privato del router (es. 192.168.1.1).
  • DNS primario (obbligatorio solo se si usa l'invio email oppure un servizio DDNS)

Selezionare di seguito il pulsante "CONFIGURA HTTP". Nella pagina che seguirà inserire una spunta su "ABILITA" per attivare il Web Server.

  • Scegliere una porta web (standard la 80 ma pu essere cambiata)

Finita la configurazione della rete LAN del DVR si consiglia di verificarne il corretto funzionamento tentando di collegarsi tramite un PC della rete.

Configurazione degli stream video

I DVR serie L dispongono per ogni canale di una doppia codifica configurabile separatamente:

  • STREAM PRINCIPALE (HQ)
  • STREAM SECONDARIO (LQ)

STREAM PRINCIPALE (HQ)
Lo stream principale è relativo esclusivamente alla qualità di REGISTRAZIONE. Viene configurato accedendo dal menù PRINCIPALE al menu REGISTRAZIONI e cliccando di seguito sul pulsante CONFIGURA QUALITA' E FRAME RATE. Consigliamo caldamente di impostare la massima qualità scegliendo come risoluzione 720x576, come qualità MASSIMA e massimo numero di FPS disponibili.

STREAM SECONDARIO (LQ)
Lo stream secondario è relativo esclusivamente alla qualità di TRASMISSIONE (LAN/WAN). Viene configurato accedendo dal menù PRINCIPALE al menu RETE e cliccando di seguito sul pulsante CONFIGURA HTTP. Consigliamo caldamente di impostare all'inizio la minima qualità scegliendo come risoluzione 360x288, come qualità NORMALE e 2 o 4 FPS. Questa configurazione garantisce una connessione da remoto fluida e di qualità accettabile. Dopo aver verificato la qualità della connessione e la banda in upload dell'ADSL, sarà possibile aumentare i valori delle impostazioni precedenti per migliorare la qualità delle immagini.

N.B. Scelta da remoto dello stream principale o secondario.
Durante una connessione da remoto con Internet Explorer è possibile passare dallo Stream principale allo stream secondario selezionando nella finestra delle immagini il tasto HQ (Alta qualità) o LQ (Bassa qualità).

 

Visione delle telecamere con Browser Web
E' possibile vedere le immagini LIVE o le registrazioni utilizzando il comune Browser Web disponibile sul proprio PC. I browser web compatibili sono Internet Explorer 6, 7, 8 e 9. I DVR H264 L sono inoltre visualizzabili da qualunque browser web (PC o dispositivi mobili) scegliendo dalla prima pagina di connessione la modalità Mjpeg.

Prima di poter visualizzare le immagini del DVR tramite Internet Explorer è necessario abbassare le protezioni ActiveX per consentire il download e installazione del relativo Plugin. Verificare inoltre che il sistema operativo Windows disponga delle DirectX correttamente aggiornate.

I DVR H264 L sono visualizzabili da browser web (PC o dispositivi mobili) utilizzando l'indirizzo: http://ipdvr:porta (per esempio in rete LAN http://192.168.1.38:85/nobody/mobile.htm).

 

LA CONFIGURAZIONE E L'UTILIZZO DEL SOFTWARE PER IL CELLULARE

Software per Cellulari
Per Blackberry e Gphone è disponibile il software iWatch DVR , oppure BuboBubo, oppure scDVR. Le applicazioni sono disponibili nel CD rom originale o scaricabili direttamente dal nostro sito.

 

Dispositivi Cellulari/SmartPhone con sistema operativo ANDROID o iPhone
Il software per dispositivi Android e Iphone/iPad è identico e si chiama iWatch (oppure BuboBubo). E' gratuito e scaricabile gratuitamente dal nostro sito o, sempre gratuitamente, dal Market di Android oppure dall'APP Store di Apple. Dopo l'installazione e l'avvio del software, si può inserire un link ad un DVR cliccando sul tasto "+" (fig. 1). I dati da inserire sono (fig. 2):

  • Nome della connessione: utilizzato per distinguere connessioni diverse.
  • HOST: indirizzo IP (privato LAN o pubblico WAN) oppure host DDNS
  • Port: porta HTTP configurata nel DVR (vedi paragrafo precedente)
  • Username: utente configurato nel DVR e abilitato alla connessione remota
  • Password: relativa all'utente selezionato

Dopo aver salvato i dati con il tasto "SAVE" (fig. 2) sarà possibile avviare la connessione semplicemente toccando il nome della connessione (vedi fig. 3). Come si può notare in fig. 3 , il campo Server IP può contenere sia un indirizzo IP che un host DDNS (scritte in grigio chiaro sotto al nome della connessione).

fig. 1
fig. 2
fig. 3

Dopo aver effettuato la connessione è possibile visualizzare le telecamere a schermo SINGOLO oppure in QUAD; attivare o disattivare le uscite relè (ove disponibili) utilizzando il tasto "INTERRUTTORE" (FIG. 4).

fig. 4
fig. 5
fig. 6

Come si può notare dalla fig. 4, una volta collegati al DVR è possibile accedere alle registrazioni (pulsante riquadrato in rosso).Verrà richiesto di scegliere il giorno e l'ora da dove far partire la riproduzione. I giorni con il puntino indicano che sono presenti delle registrazioni.Gli orari in rosso indicano che sono orari con registrazioni disponibili. Fatta la scelta del periodo, premere il tasto "PLAY" in alto a destra e attendere l'avvio del player.

 

MANCATO COLLEGAMENTO CON IL DVR

Nel caso il collegamento non riesca verificate attentamente i seguenti punti:

  1. verificare che la connessione 3G GPRS o UMTS avvenga regolarmente e con copertura adeguata
  2. verificare che il punto di accesso GPRS o UMTS sia di tipo WEB e NON di tipo WAP. Quest'ultimo tipo di connessione infatti non adatta allo scambio di dati video. Questa informazione e la relativa configurazione (eventualmente con un sms autoconfigurante) fornita dal vostro operatore mobile.
  3. verificare attentamente che il dvr sia online e disponibile all'IP o HOST DDNS selezionato. Effettuando le prove di connessione prima con un pc e poi con il vostro Cellulare/SmartPhone sarete sicuri della buona ed efficace installazione del DVR e concentrarvi sugli eventuali problemi di connessione con il cellulare.
  4. verificare che l'host DDNS (hostname.dyndns.org per esempio) punti all'indirizzo IP attuale della connessione. Se i due indirizzi IP dovessero differire è sintomo che c'e' un problema di aggiornamento del servizio DDNS (verificare DNS server, Gateway e che tutti gli indirizzi siano scritti correttamente.

Vi consigliamo di stipulare un contratto FLAT GPRS o UMTS con il Vostro operatore mobile. Il trasferimento dei dati in streaming video infatti molto oneroso in termini di traffico internet e conseguentemente in termini di EURO!! Dato l'elevato numero di KByte trasferiti il videocontrollo mobile pu costare quasi 2 Euro/min. se lo effettuate con tipologia di connessione "a pacchetto". Inoltre al termine del Vostro videocontrollo verificate sempre e attentamente che la connessione sul vostro cellulare/palmare sia terminata; nel caso di dubbio SPEGNETE E RIACCENDETE IL CELLULARE/PALMARE. Eviterete brutte sorprese!!

Nei nostri laboratori sono disponibili ONLINE alcuni modelli di DVR. Contattateci telefonicamente per qualunque problema con la connessione dei vostri cellulari/palmari.

Per qualunque problema
lo staff tecnico SDS a disposizione
per risolvere problemi e consigliare i vostri tecnici.